di LISA SPILLIAERT

Sceneggiatura Lisa Spilliaert / Dal romanzo N.P di Banana Yoshimoto / Fotografia Lisa Spilliaert / Montaggio Inneke Van Waeyenberghe, Lisa Spilliaert / Con Clara Spilliaert, Mikiko Kawamura, Saartje Van de Steene and Hiroshi Miyamura / Produzione Escautville

Belgio 2020 / 62’
V.O. sott. ITA – ING

anteprima nazionale

16.11.2021

22:30

Cinema De Seta

Efebo d'Oro

Durante un’estate giapponese quattro giovani scoprono di essere inaspettatamente accomunati dal romanzo N.P, del misterioso e ormai defunto Sarao Takase. Il libro custodisce al suo interno una raccolta di 98 storie autobiografiche e scritte in lingua inglese nel periodo in cui Sarao Takase ha vissuto negli Stati Uniti. Anni dopo, Shoji Toda, incuriosito dal romanzo, inizia a tradurre l’opera in giapponese, ma muore suicida lasciando incompiuto l’ultimo racconto. Sarà proprio questo misterioso 98°racconto e della presunta maledizione che si cela tra le pagine del romanzo a spingere la nostra protagonista, Kazami, ad iniziare il suo viaggio.

REGISTA

LISA SPILLIAERT

Lisa Spilliaert nasce a Tokyo
nel 1990 e successivamente si trasferisce a Gent, in Belgio, dove studia fotografia alla KASK & Conservatorium / School of Arts Gent e dove risiede tutt’oggi.
Nel 2013 compie il suo esordio
alla regia di Hotel Red Shoes,
un cortometraggio a cui lavora
con la sorella Clara e nel quale viene rivelata la sua bravura a lavorare tanto con le immagini in movimento che con le immagini fisse. ll suo primo lungometraggio, N.P ha partecipato al concorso internazionale del FID Marseille nel 2020 ed è stato inoltre proiettato al Berwick Film & Media Arts Festival (UK), Literatur Film Festival Münster (DE), Underdox Munchen (DE), Black Canvas Contemporary Film Festival (MX) e Festival Internazionale delle Arti di Singapore (SG).

© Helena Spring Films, 2020