di

Kike Maìllo
Sceneggiatura Kike Maìllo, Cristina Clemente, Fernando Navarro / dal romanzo Cosmétique de l’ennemi di Amélie Nothomb / Fotografia Rita Noriega / Montaggio Martí Roca / Con Dominique Pinon, Tomasz Kot, Marta Nieto, Athena Strates, Freyja Simpson, Nerea Jordana / Produzione Toni Carrizosa, Ana Eiras, Laurent Fumeron, Kike Maillo, Benito Mueller, Wolfgang Mueller, Justin Nappi, Rodolphe Sanzé, Eric Tosstorff

Spagna/ Francia/ Germania, 2020 – 89’
V.O.  sott. ITA

Anteprima nazionale

10.11.2022

22:30

Cinema De Seta

Efebo d'Oro

Il viaggio verso l’aeroporto di Parigi di un noto architetto prende una piega inaspettata quando una giovane donna lo forza ad ascoltare la sua storia. L’apparente gioco di seduzione si trasforma lungo la linea temporale – pur interrotta da salti nel tempo – in un rapporto conturbante e minaccioso. I fantasmi del passato e i sensi di colpa riemergono con più facilità in un non-luogo come l’aeroporto e nel dialogo con uno sconosciuto. Il caso, sembra dirci la pellicola, non esiste. Esiste un ordine del cosmo – da qui il titolo del romanzo da cui il film è tratto -, i fili che lo intessono e che talvolta si intrecciano per poi sciogliersi, rivelarsi.

REGISTA

2022-kike-maillo

Kike Maíllo, arriva al cinema passando per la serialità: dal 2009 al 2012 dirige la serie d’animazione Arròs covat. Il primo lungometraggio di fantascienza Eva (2011) ha vinto numerosi premi quali quello come miglior regista esordiente ai premi Goya 2012. Dopo la fondazione della sua propria casa di produzione “Sábado Películas”, realizza il suo secondo film Toro (2016). Recentemente ha curato la regia di alcuni episodi della serie Netflix Alma, horror ideato da Sergio Sánchez.