Blog

Ott 03

Visages Villages: film d’apertura Efebo d’Oro 2017

Il film che apre l’edizione di quest’anno è Visages Villages, ultimo film della grande regista francese Agnès Varda, nato dalla collaborazione con JR.

Lei è una fotografa, regista e artista ottantanovenne, con innumerevoli film e documentari alle spalle. Lui un artista urbano trentaquattrenne, famoso per le sue foto monumentali disseminate sulle pareti e sui tetti delle città. Conosciutisi un po’ per caso nel 2015, hanno subito ideato il progetto e sono partiti a bordo del camion di JR. Visages Villages è nato dalla capacità di Agnès di ascoltare le persone e l’abilità di JR nel catturarne le storie attraverso i suoi scatti. La forza di questo progetto sta nella sua semplicità nel raccontare scorci di vite passate, storie di un tempo lontano che si intrecciano con il presente. Attraversando in lungo e in largo la campagna francese hanno raccolto le testimonianze dei suoi abitanti. Hanno instaurato dei legami con loro e li hanno coinvolti in questo progetto: un progetto di memoria collettiva. Sì, perché è proprio di questo che si tratta. Hanno ascoltato voci di gente comune, ne hanno raccolto le memorie individuali per restituirle alla collettività. Memorie che altrimenti sarebbero andate perdute, precipitando per sempre nell’oblio. Agnès Varda e JR sono stati capaci di metterle a fuoco e renderle visibili. E JR sembra un maestro nell’immortalare queste storie attraverso i visi di chi le ha raccontate. Nel dargli spessore attraverso immagini a grande dimensione, collage monumentali in cui i soggetti finiscono per fondersi con le superfici, con i luoghi. Come se volesse imprimere la storia di quel luogo e renderla visibile. Ricordare al luogo la sua storia.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *