Premio

IL PREMIO

Il Premio Internazionale Efebo d’Oro, organizzato dal Centro di Ricerca per la Narrativa e il Cinema, nasce nel novembre 1978 ad Agrigento, città che lo ha ininterrottamente ospitato fino alla edizione del 2013, con l’obiettivo di contrastare il declino del cinema a favore di una televisione, spesso senza qualità, troppo invasiva degli spazi individuali. Si è affermato nel panorama dei premi cinematografici nazionali per l’originalità della sua formula, la serietà organizzativa, le prestigiose presenze che hanno qualificato le varie edizioni, valori riconosciuti formalmente anche dal Ministero per i beni e le attività culturali.

Con l’Efebo d’Oro si premia il regista del miglior film tratto da un libro. Dopo Un borghese piccolo piccolo di Mario Monicelli con protagonista Alberto Sordi, premiato nel 1979, l’elenco dei registi premiati ha rappresentato il gotha del cinema italiano ed europeo, segno del grande rigore culturale dell’iniziativa e di come il rapporto cinema – letteratura abbia interessato quasi tutti i grandi cineasti. Ma il palmares è ricco anche di tanti nomi di sceneggiatori e attori.

Dal 1983 il Premio si è arricchito anche di una sezione dedicata alla televisione e ai nuovi linguaggi nonchè di un riconoscimento per il miglior libro dedicato al cinema.

L’Efebo d’Oro non vuole promuovere una semplice opera di trasposizione cinematografica di opere letterarie, quasi una cineteca da affiancare parallelamente ad una biblioteca, ma sottolineare gli intensi rapporti di scambio che si sono verificati e si verificano tra i due mezzi espressivi che conservano, nel momento della contaminazione, la loro autonomia di linguaggio. Frédéric Fonteyne, premiato nell’edizione del 2005, ebbe significativamente ad affermare che senza la letteratura il cinema sarebbe puro passatempo, pornografia, violenza, che il grande cinema non sarebbe possibile se non affondasse le radici, direttamente o indirettamente, nel pensiero dell’uomo, nelle sue paure, nelle sue ansie, nelle sue aspirazioni che nella pagina scritta trovano la più completa rappresentazione.

Informativa sulla trasparenza | 2015
Informazioni ai sensi del D.L. 8 agosto 2013 n.91. agosto 2013 n.91

STAFF 2017

direzione artistica
Giovanni Massa
ufficio stampa e organizzazione
Antonio Gerbino
programmazione e organizzazione
Laura Busetta 
progetto grafico
Donato Faruolo
progetto web
Francesco Monterosso

GIURIE 2017

EFEBO D’ORO
CINEMA

Paolo Cherchi Usai

Beppe Cino

Corrado Fortuna

Mario Valentini

Egle Palazzolo

EFEBO D’ORO
MIGLIOR LIBRO

Nicolò Lombardo
Laura Anello
Tiziana Lo Porto

ELENCO DEI PREMIATI

Piero Chiara
Mario Monicelli
Florestano Vancini
Ettore Scola
Istvan Szabò
Marco Ferreri
Giuliano Montaldo
François Truffaut
Josè Maria Sanchez
Andrè Delvaux
Marco Tullio Giordana
Hector Babenco
Giancarlo Cobelli
Francesco Rosi
Franco Rossi
Giuseppe Bertolucci
Sandro Bolchi
Marco Risi
Marco Leto
Jerry Schatzberg
Ettore Scola
Giacomo Battiato
Alain Corneau
Andrea e Antonio Frazzi
Roberto Faenza
Josè Maria Sanchez
Jim Sheridan
Michele Placido
Claude Lelouch
Danny Boyle
Brian Gilbert
Jean-Daniel Verhaeghe
Giuseppe Tornatore
Francesco Maselli
Manoel De Oliveira
Alberto Sironi
Bernard Rapp
Gilles Taurand
Philippe Balland,
Alberto Negrin
Richard Eyre
Cinzia Th Torrini
Gabriele Salvatores
Fabrizio Costa
Walter Salles
Maurizio Zaccaro
Frédéric Fonteyne
Giacomo Battiato
Emmanuelle Carrère
Massimo Spano
Paolo e Vittorio Taviani
Vittorio Sindoni
Stefan Ruzowitzky
Antonio Frazzi
Marco Bellocchio
Ambrogio Lo Giudice
Pasquale Scimeca
Michele Guardì
Nic Balthazar
Giulio Base
Gianni Amelio
Roberto Andò
Graziano Diano
Francesco Munzi
Saverio Costanzo
Salvatore Ficarra
Valentino Picone
Gioacchino Criaco
Piero Chiara
Manuel Puig
Michelangelo Antonioni
Vittorio Storaro
Gianni Amelio
Angelo Badalamenti
Lina Wertmüller
Carlo Lizzani
Roberto Andò
Pupi Avati